image-277
image-629

#GlobalWarming

I cambiamenti climativi sono un problema globale con gravi implicazioni ambientali, sociali, economiche, distributive e politiche, e costituiscono una delle principali sfide per l'umanità.

Articoli e curiosità con un clima che cambia

in un mondo sempre più estremo

Ultimi articoli

 2021 - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy - Cookie Policy - Note legali

Disastri climatici senza precedenti e DANNI IRRECUPERABILI: foreste bruciate e mari sempre più caldi

2021-01-19 18:11

meteoclima.science

Climatologia, cambiamenti climatici, incendi, roghi, australia, oceani caldi, fuoco,

Disastri climatici senza precedenti e DANNI IRRECUPERABILI: foreste bruciate e mari sempre più caldi

Mari e oceani con temperature più alte di sempre. Il Mediterraneo ha il tasso più alto di riscaldamento a livello globale.L’analisi tiene conto delle

Mari e oceani con temperature più alte di sempre. Il Mediterraneo ha il tasso più alto di riscaldamento a livello globale.

L’analisi tiene conto delle temperature rilevate nelle acque oceaniche fino a 2000 metri di profondità.

pic17hy-1611078710.png

Nel 2020 gli oceani hanno assorbito una gran quantità di calore equivalente a quello prodotto da 630 miliardi di asciugacapelli costantemente in funzione giorno e notte per circa un anno intero.

Gli ultimi cinque anni di fila sono i più caldi mai osservati e hanno danneggiato: pesci, coralli e prati di alghe, e ogni anno è sempre più caldo di quello precedente anche sulla terraferma.

Sempre più di frequente e per periodi sempre più prolungati bruciano intere aree, mettendo a rischio animali ed ecosistemi.

Andiamo in Australia (anno 2019-2020)

koala-1611078955.jpg

Il 2020 è stato un anno di incendi senza precedenti con massimi disagi in Australia, con oltre 15 mila roghi che divorarono foreste millenarie patrimonio dell’UNESCO.

Le fiamme distrussero l’habitat di animali unici al mondo, tra cui diversi morti bruciati innocuamente dalle fiamme fuori controllo.

 

I volontari fecero il possibile per strappare da una morte certa ogni singola creatura vivente. 

Sono scomparsi quasi 19.000.000 di ettari di foreste divorate dalle fiamme e non soltanto le foreste, ma purtroppo hanno trovato la morte quasi tre miliardi di animali tra: mammiferi, uccelli, anfibi, e rettili. Animali unici nel mondo perché vivono solo nelle foreste australiane. Inoltre i terreni bruciati rilasciarono in atmosfera 90 milioni di tonnellate di anidride carbonica (CO2), alimentando quella stagione climatica già di per se calda e secca, rendendola la più arida mai registrata in Australia.

Purtroppo la situazione peggiorerà, in base a quanto prevedono i climatologi, non basteranno 200 milioni di dollari messi da parte del governo per il recupero della fauna selvatica.

Il WWF lavora ad un programma quinquennale da altri 300 milioni di dollari da investire anche in energie rinnovabili contro il riscaldamento globale.

Ripianteranno quei boschi che sono stati distrutti dalle fiamme, ridando finalmente e possibilmente una casa ai koala, ma soprattutto insieme combattere i cambiamenti climatici.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder